Architettura

Quella di architettura è spesso considerata un tipo di fotografia quasi esclusivamente tecnica. Ci sono una serie di regole da rispettare, ci vuole una certa padronanza della fotocamera e spesso ottiche “speciali”.

Ma auto-citandomi “la fotografia è un mix di arte e tecnica ed entrambe le cose sono fondamentali”. L’architettura è esattamente la stessa cosa, è un arte che non può fare a meno della tecnica. Quando si incontrano queste due cose il risultato può essere pura tecnica, pura arte o una qualsiasi sfumatura compresa tra i due opposti.

Ovunque io vada cerco le architetture più significative e le fotografo. Spero sempre che quella che è la mia visione dell’architettura piaccia anche ad altri ma in primo luogo deve piacere a me. Spesso dietro alla mie scelte compositive ci sono logiche poco lineari e comprensibili per chi non ama l’architettura ma infondo che importa? se uno non ama l’architettura di certo non la osserva ne dal vero ne in foto.

L’architettura moderna e contemporanea è come la musica dei Pink Floyd: puoi vivere benissimo senza ma non puoi neppure immaginare cosa ti stia perdendo.

L’architettura può essere fotografata in tanti modi. Questa anomala pagina del mio sito vi porterà alla scoperta della fotografia di architettura mentre progetto e costruisco l’articolata sezione “Architettura” che pubblicherò in futuro. E si, sarà con la “A” maiuscola.

Classica
La rappresentazione fotografica classica dell’architettura prevede che non ci siano linee cadenti sulla verticale. Per ottenere questo tipo di immagini si fotografa mantenendo la fotocamera perfettamente orizzontale.

Ambientata
Fotografare l’architettura nel suo contesto è una sfida interessante. Un immagine come la prima qui sotto può essere “paesaggio urbano” se vista da sola oppure “architettura ambientata” se vista in una galleria di immagini che rappresentano lo stesso edificio. Il soggetto è il Forum Hotel, il palazzo più a sinistra e lontano.

Linee e angoli
Nella fotografia di architettura comporre sfruttando le linee presenti nella scena e posizionandole in modo strategico permette di creare immagini interessanti. A volte anche sfruttare una linea apparente può fare la differenza sul risultato finale.

Anomalie
Fotografie con composizioni insolite, che sembrano o sono “sbagliate”. Raccontano l’architettura in modo diverso, fuori dalle regole, fuori dagli schemi.

Dettagli
I dettagli di un architettura fanno la differenza, perché non fotografarli? Immagini che a volte rasentano l’astratto ma che completano il reportage di un opera architettonica.